Top 10 dei bellissimi parchi e giardini di Parigi

| |

Parigi è molto più che l’imponente Torre Eiffel o il luminoso viale degli Champs-Élysées. La Ville Lumière è anche una città verde. Traete vantaggio da questi numerosi parchi per riposare, ricaricare le batterie o fare un picnic. Di seguito vi presenteremo i nostri 10 parchi e giardini preferiti di Parigi.

Bois de Boulogne

 

1 – I Giardini del Lussemburgo

Jardin du Luxembourg
© Besopha

Frutto del desiderio di Maria de’ Medici di abbellire l’omonimo palazzo, i Giardini del Lussemburgo sono una tappa essenziale del vostro viaggio alla scoperta dei bellissimi parchi e giardini di Parigi. In un’esplosione di colori il giardino mostra su 22,5 ettari le sue aiuole fiorite all’inglese o alla francese, i suoi oceani di prati e il suo frutteto. Per gli appassionati di meravigliosi fiori, la visita continua nelle serre. I visitatori possono anche ammirare una bella serie di statue, tra cui la rappresentazione minimalista della Statua della Libertà e le statue di eminenti scrittori come Baudelaire.

Prenotate una passeggiata fotografica nei Giardini del Lussemburgo

 

2 – Lo Square des Batignolles

Square des Batignolles
© David Fleg

Lo Square des Batignolles è una piccola oasi di pace verde che si trova nel cuore dell’omonimo quartiere del diciassettesimo arrondissement. Fu creato per ordine di Napoleone III che voleva arricchire Parigi di giardini all’inglese. Si tratta di uno scrigno esotico che ospita una vasta serie di specie tropicali, tra cui gli spini di Giuda e gli alberi di kaki giapponesi. Nel cuore di questa natura lussureggiante, una grotta, un corso d’acqua e un lago hanno trovato dimora. Questi punti d’acqua sono luogo tutto l’anno di esibizioni di alcune specie di palmipedi, tra cui anatre e cigni.

 

3 – Il Parco di Buttes-Chaumont

Buttes Chaumont
© PpPachy

Oceano verde di 25 ettari a nord-est di Parigi nel diciannovesimo arrondissement, questo giardino pubblico è uno delle più grandi aree verdi di Parigi. Nell’assetto del parco si è voluto mantenere un grande dislivello che attira tanto gli appassionati di jogging nonostante la sua costruzione su antiche miniere. Percorrendo le sue pendici, le passeggiate si svolgono all’ombra di svariati alberi tra cui il cedro del Libano e la sophora.
Il parco Buttes-Chaumont è particolarmente apprezzato per il suo immenso lago, al centro del quale si trova l’isola Belvedere, che ospita un grazioso chiosco, il Tempio di Sibilla, ispirato ad un tempio italiano.

 

4 – Il Giardino delle Piante

Giardino delle Piante
© Ken&Nyetta

Un’oasi nel quinto arrondissement fin dal 1635, il Jardin des Plantes nasce da una intelligente combinazione degli opposti stili del giardino alla francese e all’inglese. Offrendo uno spettacolo variegato all’ombra delle sue serre, questo giardino è incomparabilmente ricco. Si possono fare molte scoperte, tra cui : le piante tropicali conservate gelosamente nel Giardino d’Inverno, le esuberanti piante della serra messicana, o le serre australiane e paleobotaniche. Il suo immenso roseto Rose Garden, con una collezione di circa 170 rose, è senza dubbio un luogo di grande seduzione. Qui c’è anche La Ménagerie, uno dei più antichi zoo del mondo.

 

5 – Il Parc Monceau

Parc Monceau
© Franklin Kaplan – Get a first life

Luogo romantico, questo parco circondato da eleganti ville e grandi edifici si trova nell’ottavo arrondissement. Il parco Monceau trae il suo fascino dal colonnato che circonda la vasca ovale delle Naumachie. Questo panorama offre un fascino senza tempo a questo luogo d’incontro tanto apprezzato dai parigini. Con i suoi viali e prati ombreggiati, il parco si distingue anche per alcuni monumenti, tra cui la cupola e la piramide, oltre che per una serie di statue; quelle di Chopin, Maupassant e Musset che vi hanno trovato dimora.

 

6 – Il Parc Montsouris

Parc Montsouris
© Anna Lyapina

Aperto al pubblico dal 1869 nel quattordicesimo arrondissement, il parco Montsouris è una vasta distesa verde di una quindicina di ettari. Dotato di un lago, è il parco giochi di molti uccelli. Cigni, cince dal ciuffo, parrocchetti dal collare sono solo alcune delle specie che hanno trovato rifugio in questo parco. Le passeggiate si svolgono all’ombra di quasi 1.500 esemplari di alberi, molti dei quali risalgono a qualche centinaia di anni fà. Nel cuore del parco si trovano alcuni monumenti celebri, tra cui un edificio ispirato al Palazzo del Bardo, che oggi ospita l’osservatorio meteorologico.

 

7 – Il Giardino delle Tuileries

Giardino Tuileries
© Jean-Pierre Dalbéra

Affascinante giardino alla francese nel primo arrondissement, il più antico della capitale, il Jardin des Tuileries si trova oggi dove una volta si trovavano le fabbriche di tegole (tuile) da cui trae il nome. Abilmente costruito, con le sue aiuole dalle forme ben definite che circondano graziose vasche, questo parco è stato classificato come Monumento storico francese. Sebbene sia una delle migliori mete dove passeggiare, è anche un’importante sosta culturale a Parigi. Il giardino delle Tuileries ospita il Museo del Louvre nell’omonimo palazzo e la Galleria nazionale del Jeu de Paume, uno spazio espositivo interamente dedicato alla fotografia e all’arte contemporanea.

 

8 – Il Parc de Bagatelle

Parc de Bagatelle
© Patrick Giraud

Il parco della Bagatelle è un’ode alla natura sviluppatasi nel Bois de Boulogne.
Il parco è stato creato a seguito di una scommessa tra la Conte d’Artois e Maria Antonietta sulla costruzione dell’eponimo castello e del parco in 64 giorni.
Scommessa accettata perché oggi a questo vasto spazio che ospita giardini anglo-cinesi non mancano visitatori. Il parco Bagatelle è noto soprattutto per i suoi due roseti : un totale di 9.000 piante che offrono uno spettacolo colorato quando fioriscono a giugno.

 

9 – Il parco Georges Brassens

Parc Georges Brassens
© Besopha

Omaggio all’omonimo cantautore francese dalla piuma affilata che viveva nelle vicinanze, il parco Georges Brassens abbellisce il quindicesimo arrondissement. Situato sul sito dove c’erano una volta dei macelli, di cui ne rimangono alcuni resti come le sue porte monumentali e un campanile che sovrasta il lago, questo giardino è arricchito da un apiario e da un bellissimo manto di vite. Questo vigneto è una delle più grandi aree viticole della capitale. Ivi viene prodotto un buon vino, il Clos des Morillons, che viene messo all’asta ogni anno. Per arricchire questo spazio verde, sono presenti: un giardino di profumi e un altro di piante aromatiche e medicinali.

 

10 – Il Parc de la Butte du Chapeau-Rouge

parc butte chapeau rouge
Lakitu64 / CC BY-SA

Sebbene sia poco conosciuto dai parigini, il parco della Butte du Chapeau-Rouge non manca, tuttavia, di fascino. Con tappeti di prati disseminati di alberi all’ombra dei quali è gradevole riposare, questo giardino pubblico inaugurato nel 1939 si trova nel quartiere americano del diciannovesimo arrondissement.
Esteso su poco meno di 5 ettari su cave di gesso, questo affascinante riparo verde si distingue perché possiede bella fontana monumentale.

Previous

Le 8 più belle chiese di Parigi che meritano una visita

A Parigi è meglio spostarsi in taxi o in Uber ?

Next